Home » News » Wiko Ufeel e le particolarità del sensore di impronte

Wiko Ufeel e le particolarità del sensore di impronte

Wiko Ufeel e le particolarità del sensore di impronte
Android Blog Italia.

Attraverso il profilo Twitter ufficiale di Wiko Italia abbiamo avuto modo di scoprire alcune particolarità del sensore di impronte digitali presente all’interno del nuovo smartphone Wiko Ufeel. Prima di addentrarci nei particolari, vi ricordiamo che questo smartphone è stato presentato ufficialmente allo scorso MWC di Barcellona e che possiede delle caratteristiche tecniche interessanti.

Per quanto riguarda il sensore di impronte digitali posto sulla scocca frontale (stranamente Wiko non ha implementato anche i tasti soft touch sulla scocca):

Il sensore di riconoscimento delle impronte digitali selettivo, integrato nel tasto Home, permette innanzitutto di sbloccare in un attimo il vostro UFEEL.

grazie a questa funzionalità potete associare ad ogni impronta digitale una specifica applicazione o comando, così da eseguire operazioni che richiederebbero molti passaggi con un semplice tocco.

Con UFEEL potete associare ad ogni impronta un’azione o app.
Scoprite come su #Wikopedia > https://t.co/bml6NrXbtb pic.twitter.com/iwMug1b4Fe

— Wiko Italia (@WikoItalia) 28 giugno 2016

Grazie quindi alla possibilità di associare un’azione ad ogni dito della mano, potremmo ad esempio decidere che toccare il sensore con l’indice sinistro faccia partire in automatico una determinata app oppure una telefonata ad uno specifico contatto.

Inoltre, con esso è possibile anche bloccare l’accesso alle singole applicazioni, così che anche se facciamo provare ad un’altra persona il nostro Wiko Ufeel, possiamo decidere di limitare il suo utilizzo.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Wiko Ufeel è disponibile da Expert al prezzo di 199 euro.

Wiko Ufeel e le particolarità del sensore di impronte
Android Blog Italia.