Home » News » YotaPhone 3 presentato ufficialmente in Cina, ma i dettagli svelati sono davvero pochi

YotaPhone 3 presentato ufficialmente in Cina, ma i dettagli svelati sono davvero pochi

La gestazione della terza incarnazione di YotaPhone, serie di smartphone famosa per il doppio display di cui uno e-ink, è stata lunga e travagliata. YotaPhone 2 uscì nel lontano dicembre 2014 e, a partire dal 2015, iniziarono i primi rumor riguardanti il futuro successore, che sarebbe dovuto essere disponibile durante il 2016. Poi un lungo silenzio, interrotto qualche mese fa dalla notizia che YotaPhone 3 fosse ancora in lavorazione. Ora finalmente è arrivato l’annuncio ufficiale della commercializzazione della nuova versione di YotaPhone, che dovrebbe avvenire a partire dal prossimo autunno, ma i dettagli disponibili attualmente sono ancora frammentari.

Caratteristiche tecniche

Come anticipato, i dettagli per ora pervenutici su YotaPhone 3 sono tutt’altro che completi. Ciò che è certo è la conferma del vero tratto distintivo della serie YotaPhone, cioè la presenza di due display, uno frontale a colori in tecnologia Amoled, e uno posteriore e-ink in bianco e nero. L’unico altro dettagli disponibile riguarda la presenza di due tagli di memoria per YotaPhone 3, che sarà disponibile con 64 GB e 128 GB di memoria interna (non è noto se in tecnologia UFS o eMMC).

Uscita e prezzo

Come anticipato, YotaPhone 3 sarà disponibile dal prossimo autunno in Cina e Russia al costo di 350$ per la versione da 64 GB di memoria e di 450$ per quella da 128 GB. Non sono attualmente note informazioni su possibili commercializzazioni su altri mercati. Insomma, come potete notare, le informazioni su questo YotaPhone 3 latitano (l’unica immagine disponibile è una sagoma teaser che trovate qui sotto in galleria), non mancheremo tuttavia di fornirvi ulteriori dettagli non appena saranno resi disponibili.

 

L’articolo YotaPhone 3 presentato ufficialmente in Cina, ma i dettagli svelati sono davvero pochi sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: http://www.androidworld.it/feed/