Home » News » Android Wear 2.0 può adesso ricevere aggiornamenti dal Play Store

Android Wear 2.0 può adesso ricevere aggiornamenti dal Play Store

Android Wear 2.0 può adesso ricevere aggiornamenti dal Play Store
Android Blog Italia.

Il sistema operativo Android Wear, tranne che per i primi mesi, non ha riscosso molto successo. Nemmeno il rilascio di Android Wear 2.0, considerato un major update con novità principale il supporto al Play Store direttamente dagli smartphone, ha smosso le acque.

Google comunque non si dà per vinta e continua a lavorare per migliorare quanto più possibile la piattaforma e attirare potenzialmente nuovi utenti. L’ultima miglioria per Android Wear 2.0 riguarda la possibilità di rilasciare aggiornamenti direttamente dal Play Store senza la necessità di un file OTA.

Potrebbe non sembrare una grande novità ma apre le porte ad aggiornamenti e risoluzioni di bug più rapidi rispetto a ora. E’ un po’ la storia dei produttori di smartphone che decidono di scorporare le app proprietarie dalla ROM e pubblicarle sul Play Store per avere la possibilità di aggiornarle senza aspettare il rilascio di un aggiornamento OTA.

Fra le altre novità per Android Wear 2.0 troviamo il supporto alle app di messaggistica di terze parti nella sezione Contatti, miglioramenti alla rilevazione dei tocchi accidentali sul display e la risoluzione di bug.

Queste vanno a sommarsi a quelle rilasciate con l’ultimo aggiornamento, ovvero la modalità di allenamento migliorata per Google Fit e i miglioramenti del touchscreen all’interno della tastiera o nella sezione del riconoscimento della scrittura.

Per godere di queste novità, è necessario procedere al download dell’ultima versione dell’app Android Wear attraverso il Play Store.

Android Wear – Smartwatch (Free, Google Play) →

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Nova Launcher ha superato i 50 milioni di download su Google Play Store e che PAC-MAN Hats 2 è disponibile in versione beta sul Play Store.

VIA  FONTE

Android Wear 2.0 può adesso ricevere aggiornamenti dal Play Store
Android Blog Italia.

fonte: http://www.androidblog.it/feed/