Home » News » I migliori smartphone cinesi senza contratto

I migliori smartphone cinesi senza contratto

I migliori smartphone cinesi senza contratto Android Blog Italia.

Quello cinese rappresenta un mercato sicuramente più prolifico e famoso quando si parla di accessori per smartphone piuttosto che per veri e propri dispositivi realizzati e prodotti in Cina. Trovare, quindi, i migliori cellulari smartphone cinesi non risulta essere un’impresa facile, la quale può essere portata a termine scandagliando un mercato che cresce e si amplia giorno dopo giorno, anche mentre state leggendo quest’articolo.  

Quelli che andremo a trattare sono i migliori smartphone cinesi con android senza contratto. Prima di iniziare faremo quindi una piccola ma doverosa premessa: uno smartphone può essere acquistato con o senza contratto. La differenza sta nel fatto che nei cellulari senza contratto è possibile inserire la SIM di qualsiasi gestore si voglia utilizzare, senza essere vincolati, appunto, da un contratto che lega il tuo acquisto del telefono ad un determinato gestore telefonico. Al contrario, in quelli acquistati con contratto si è legati alla promozione dell’operatore.

Detto questo, di seguito vedremo i migliori smartphone cinesi acquistabili senza contratto

Vernee Thor 

Dispositivo compatto e maneggevole, con un display da 5 pollici, l’azienda Vernee si inserisce nel mercato degli smartphone cinesi, realizzando il modello Thor in collaborazione con Uber. Esso è dotato di tasti fisici sul lato destro e possiede due slot per le micro SIM e una per una micro SD, con la quale espandere i già presenti 16GB di memoria interna.  

Notevoli le prestazioni per essere un cellulare estremamente economico, il quale si fa grosso con il suo processore octa-core da 1,3Ghz e con la sua RAM da 3 GB. Integrato con GPS, con una buona antenna WiFi e una fotocamera da 13 Megapixel esterna e da 5 Megapixel interna, con la possibilità di registrare video fino a 1080p. 

Xiaomi Redmi 4X 

La Xiaomi è sicuramente la più nota ed efficiente azienda di telefonia cinese (in arrivo anche in Italia), e quella che, dalla Cina, si è meglio integrata nel mercato internazionale e mondiale. Dal design particolare e gradevole, lo Xiaomi Redmi 4X risulta essere comodo sul palmo della mano, soprattutto per la presenza dei tasti fisici sul retro del telefono, i quali si premono molto bene.  

Cavalli di battaglia sono un processore octa-core da 1,4Ghz e una RAM da 3 GB come il telefono precedentemente analizzato. La memoria interna ha una capienza di 32 GB, espandibili mediante micro SD ma, così facendo, rinuncerete alla possibilità di utilizzare la doppia SIM. La fotocamera interna realizza ottime foto coi suoi 5 Megapixel e anche quella esterna non è da meno, anzi, più che ottima considerando la fascia di prezzo in cui si inserisce questo smartphone, vantando ben 13 Megapixel e la possibilità di realizzare video in full HD. Il display misura 5 pollici ed ha una risoluzione in HD. 

Meizu M6 

La Meizu inaugura la serie M con questo smartphone, il quale ha ricevuto anche la certificazione da Google. Seppur realizzato in plastica, risulta essere dignitosamente resistente, realizzato per essere compatto e leggero. Anche se potrebbe risultare una ripetizione, pur essendo un cellulare che ha dalla sua un’ottima accessibilità economica, fornisce all’acquirente ottime prestazioni con il suo processore octa-core da 1,5Ghz, più dei cellulari analizzati qui sopra, e la sua RAM da 3 GB.  

La memoria interna ha una capienza di 32GB, ovviamente espandibili grazie all’utilizzo di una micro SD. Dotato di bluetooth 4.0 e di GPS integrato, pur mando una radio FM. La fotocamera esterna è da 13 Megapixel mentre, e qui sta il cambiamento, la fotocamera interna “da selfie” ha ben 8 Megapixel. Il display touch screen è da 5,2 pollici. 

Maze Alpha 

Sicuramente non il migliore della lista ma, il suo aver preso molta ispirazione dalla linea Xiaomi, portandola però ad un prezzo più accessibile, lo rende comunque degno di essere inserito tra i migliori smartphone cinesi. Questa è una soluzione che in mano risulta spessa e pesante, abbastanza ingombrante ma comunque elegante col suo nero opaco.  

Le prestazioni che offre però sono le migliori tra tutti i cellulari trattati sinora, con un processore octa-core da, ben, 2,5Ghz e una RAM da 4 GB. La memoria interna risulta essere molto capiente coi suoi 64GB, espandibili con una micro SD, che andrà ad occupare uno dei due slot, così da non avere la possibilità di inserire la doppia SIM. La fotocamera, invece, è standard, con 13 Megapixel per quella esterna e 5 Megapixel per quella interna. Una delle sorprese di questo smartphone, però, sta nel display da 6 pollici con una risoluzione Full HD

I migliori smartphone cinesi senza contratto Android Blog Italia.

fonte: http://www.androidblog.it/feed/