Home » News » Google Keep sempre più ordinato: ora c’è anche l’indentazione nelle liste (foto)

Google Keep sempre più ordinato: ora c’è anche l’indentazione nelle liste (foto)

Se siete maniaci dell’ordine o avete acquisito buone maniere in ambito di programmazione, sarete certcamente ben felici della nuova funzione aggiunta su Google Keep. Il servizio per note ed elenchi di Google permette ora d’indentare il testo nelle liste, in modo da poter creare elenchi molto più ordinati raggruppando i vari elementi.

La categorizzazione fornita da Keep si basa su due soli livelli, quello superiore e quello inferiore. Per utilizzare la funzione è sufficiente fare uno swipe – o un drag col mouse nel caso dell’interfaccia web – verso destra su un determinato elemento per inserirlo in una sottocategoria, mentre lo swipe verso sinistra lo rimette nel livello superiore. Sul web è possibile anche utilizzare la scorciatoia da tastiera + ] / [.

Sebbene sia abbastanza limitata, si tratta comunque di un’aggiunta molto interessante per un servizio relativamente semplice come Keep. L’organizzazione delle liste in insiemi di elementi è infatti una modalità molto intuitiva e rapida e permette di gestire meglio l’interfaccia. Inoltre, una volta raggruppati, gli elementi della lista possono essere selezionati o deselezionati tutti insieme se si seleziona o deseleziona quello principale del gruppo.

LEGGI ANCHE: Google elenca le “7 leggi” dell’Intelligenza Artificiale

La nuova funzione d’indentazione su Google Keep è già disponibile sia per la versione web del servizio che sulle app per Android e iOS, che potete scaricare gratuitamente sfruttando i link che trovate di seguito.

L’articolo Google Keep sempre più ordinato: ora c’è anche l’indentazione nelle liste (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: http://www.androidworld.it/feed/