Home » News » Sul Google Play Store disponibili i rimborsi parziali per le app acquistate

Sul Google Play Store disponibili i rimborsi parziali per le app acquistate

Sul Google Play Store disponibili i rimborsi parziali per le app acquistate Android Blog Italia.

La possibilità di provare una qualsiasi app a pagamento sull’App Store fa sì che gli utenti possano farsi un’idea di quali saranno i servizi offerti. Sul Play Store è anche possibile e, grazie ai rimborsi che è possibile chiedere agli sviluppatori, vi è un’enorme flessibilità per gli utenti.

Gli sviluppatori però stanno iniziando a vedere una schermata introduttiva per i rimborsi parziali nella console sul Google Play e l’opzione sembra funzionare esattamente come sembra: se uno sviluppatore lo sceglie, può offrire un rimborso di una percentuale dell’importo pagato da un utente.

Ciò potrebbe significare offrire rimborsi per acquisti in-app o costi di abbonamento, oppure potrebbe essere semplicemente un modo per provare a placare un utente arrabbiato che è deluso di un’app che ha pagato e che non funziona come vorrebbe.

Chiaramente il tutto è a discrezione dello sviluppatore e delle linee guida del Google Play Store che impongono anche delle restrizioni a questa nuova funzione. Ad esempio, Google rivela che alcuni metodi di pagamento non possono accettare rimborsi parziali e la funzione “Iscriviti con Google” che funziona con i giornali e i magazine non può offrire rimborsi parziali.

Un’altra nota importante sui rimborsi parziali è la seguente: tali rimborsi saranno consentiti solo per gli acquisti effettuati a partire da marzo 2018. Quindi non si tratta di un qualcosa di retroattivo che possa permette il possibile rimborso parziale di un’app o di un gioco acquistato prima di tale data.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Google Lens è stata pubblicata sul Play Store come app standalone e che Might & Magic: Elemental Guardians è finalmente disponibile per Android.

VIA  FONTE

Sul Google Play Store disponibili i rimborsi parziali per le app acquistate Android Blog Italia.

fonte: http://www.androidblog.it/feed/