Home » News » Pokémon Go e la dura presa di posizione contro i “cheeters”

Pokémon Go e la dura presa di posizione contro i “cheeters”

Pokémon Go e la dura presa di posizione contro i “cheeters” Android Blog Italia.

Niantic Labs ha deciso di dire basta ai tanti giocatori che cercano di imbrogliare e andare oltre le regole su Pokémon GO per migliorare il proprio status ed avere più successo di tutti gli altri. A questo proposito, ha emanato un nuovo disciplinare molto severo che prevede 3 gradi di avvertimento prima del blocco perenne dell’account.

In particolare, Niantic Labs ha spiegato che il disciplinare di Pokémon GO adesso prevede che:

Primo avvertimento: avviso

Azioni disciplinari

Se è stato comminato un primo avvertimento, riceverai un messaggio di avviso nell’app Pokémon GO che ti informa del fatto che abbiamo rilevato imbrogli sul tuo account.

Oltre all’avviso, la tua esperienza di gioco potrebbe essere degradata come descritto di seguito per la durata dell’avviso:

  • Potresti non essere in grado di incontrare Pokémon rari negli habitat selvaggi. Questi Pokémon potrebbero non essere mostrati nella mappa o nel tracker di Pokémon nelle vicinanze.
  • Potresti essere escluso dalla ricezione di nuovi Biglietti raid EX.

Durata
Questo avvertimento ha una durata di circa 7 giorni. Al termine di questo periodo, l’esperienza di gioco sarà ripristinata completamente.

Secondo avvertimento: sospensione

Azioni disciplinari

Se al tuo account viene dato un secondo avvertimento, perderai temporaneamente l’accesso al tuo account Pokémon GO. Quando tenterai di accedere al gioco, ti verrà mostrato un messaggio che informa che il tuo account è sospeso. Questo messaggio non potrà essere ignorato.

Durata 
Questo avvertimento durerà circa 30 giorni. Al termine di questo periodo, verrà ripristinato l’accesso al tuo account.

Terzo avvertimento: risoluzione

Azioni disciplinari

Se ricevi il primo e il secondo avvertimento ma continui a barare, il tuo account verrà bannato per sempre.

Durata 
Permanente


E’ comunque possibile fare ricorso se si ritiene che l’account sia stato sospeso oppure bannato permanentemente per errore.

FONTE

Pokémon Go e la dura presa di posizione contro i “cheeters” Android Blog Italia.

fonte: http://www.androidblog.it/feed/