Home » News » Giochi » Fortnite per Android non funziona con i permessi di root, e non potete usare mouse e tastiere

Fortnite per Android non funziona con i permessi di root, e non potete usare mouse e tastiere

Come vi abbiamo accennato ieri, Fortnite per Android sembra non voler funzionare se avete la modalità Debug USB attiva, ma non è l’unica restrizione imposta da Epic Games. Fortnite infatti non vi permette di entrare in partita anche su dispositivi con bootloader sbloccato o con permessi di root (o entrambi, ovviamente).

Lo screenshot è ripreso da una discussione su Reddit dove una serie di utenti si sta confrontando sull’argomento. Anche riusciste a superare le limitazioni, è molto probabile che Epic Games prenda velocemente provvedimenti anche bannando gli account.

Le limitazioni non terminano qui. Come si può leggere sulle FAQ, Fortnite su Android non supporta neanche mouse e tastiere, nel senso che il giocatore viene proprio rimosso dalle partite nel caso voglia provarci. Sta succedendo una cosa molto simile su PlayStation, dove gli utenti che cercano di usare periferiche alternative per controllare il personaggio vengono collocati in stanze di gioco separate. Al momento poi non c’è neanche il supporto per i controller Bluetooth, a detta di Epic Games arriverà più avanti insieme alla chat vocale.

L’articolo Fortnite per Android non funziona con i permessi di root, e non potete usare mouse e tastiere sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: https://www.androidworld.it/2018/08/10/fortnite-android-no-root-no-mouse-no-tastiere-573390/