Home » News » LineageOS 15.1 disponibile per Moto X4 e Moto Z2 Play

LineageOS 15.1 disponibile per Moto X4 e Moto Z2 Play

LineageOS 15.1 disponibile per Moto X4 e Moto Z2 Play Android Blog Italia.

Gli sviluppatori di LineageOS hanno appena ampliato la compatibilità della versione 15.1 con 5 nuovi smartphone. In particolare, LineageOS 15.1 è ora compatibile con:

  • YU Yuphoria (lettuce), updated from 14.1
  • Wileyfox Swift (crackling), updated from 14.1
  • Wileyfox Storm (kipper), updated from 14.1
  • Motorola Moto X4 (payton)
  • Motorola Moto Z2 Play (albus)

Per chi non lo sapesse, LineageOS 15.1 è una delle più popolari Custom ROM (anche per gli altri sviluppatori, visto che il progetto è open source) che si basa sul codice AOSP di Android 8.1 Oreo.

Nonostante LineageOS 16 basata su Android 9 Pie sia in fase di sviluppo, al momento il team non ha comunicato quando sarà possibile procedere alla sua installazione sugli smartphone supportati.

L’installazione di ROM Custom come questa non fa altro che migliorare sensibilmente le prestazioni degli smartphone più datati che non vengono più aggiornati dal produttore. 

Guida all’installazione

L’installazione di LineageOS 15.1 è esattamente la stessa rispetto a quella di tutte le altre ROM AOSP:

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi (qui la nostra guida)
  • Scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip 
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery (tasto di accensione più tasto volume su)
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps
  • Riavviare

Probabilmente non è questo il caso per via dell’età dei nuovi smartphone compatibili ma, dal momento che la procedura di installazione è la stessa per tutti gli smartphone, per i possessori di modelli più recenti è bene sapere che la garanzia legale del vostro smartphone viene violata, per cui pensateci più di una volta prima di procedere.

VIA

LineageOS 15.1 disponibile per Moto X4 e Moto Z2 Play Android Blog Italia.

fonte: http://www.androidblog.it/feed/