Home » News » FusionMind renderà la fotocamera di Mate 20 Pro più intelligente anche di quella di P20 Pro: in cosa consiste

FusionMind renderà la fotocamera di Mate 20 Pro più intelligente anche di quella di P20 Pro: in cosa consiste

Mate 20 Pro è il prossimo top di gamma che Huawei presenterà il 16 ottobre ed una delle sue caratteristiche che genera più aspettative è quella relativa al comparto fotografico. L’azienda ha fatto molto bene con P20 Pro e promette di fare ancora meglio con la nuova gamma Mate 20.

La chiave di questo miglioramento si chiama FusionMind, una tecnologia che Huawei ha persino brevettato in Europa: consiste in un ulteriore miglioramento della Fusion Light integrata nella gamma P20. Fusion Light è quella parte di software che “decide” se creare o meno i super pixel, in dipendenza della scena che si sta fotografando.

LEGGI ANCHE: Huawei P20 Pro, la recensione

Cosa sono i super pixel? Huawei P20 Pro, come probabilmente già saprete, integra un sensore da 40 MP: il software può decidere se scattare foto mediante il sensore da 40 MP oppure se scattarle a 10 MP dove ogni pixel è un super pixel, ovvero la combinazione di 4 pixel. La seconda scelta può rivelarsi migliore alla prima per ottenere un’ottima qualità degli scatti anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Il miglioramento implementato nella tecnologia FusionMind consisterebbe in una maggiore automatizzazione dell’algoritmo usato nella Fusion Light di P20 Pro, chiaramente supportato dall’intelligenza artificiale.

L’articolo FusionMind renderà la fotocamera di Mate 20 Pro più intelligente anche di quella di P20 Pro: in cosa consiste sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: http://www.androidworld.it/feed/