Home » News » Giochi » Microsoft presenta Project xCloud: i giochi Xbox in streaming su PC, Console e dispositivi mobili

Microsoft presenta Project xCloud: i giochi Xbox in streaming su PC, Console e dispositivi mobili

Un po’ a sorpresa, soprattutto dopo quanto ci ha detto Cedric Mimouni di Microsoft nell’intervista che abbiamo pubblicato stamattina, Microsoft svela Project xCloud, il suo servizio di cloud gaming che promette davvero di fare faville.

Da quanto rivelato nel video ufficiale di presentazione, Project xCloud è progettato per funzionare su console (anche su quelle della concorrenza quindi?), su PC e su dispositivi mobili. Il video in questione mostra il nuovissimo Forza Horizon 4 in azione su uno smartphone Android (probabilmente un Galaxy S8 di Samsung), sorretto grazie a un classico grip da controller. E quale controller migliore se non uno Wi-Fi di Xbox?

LEGGI ANCHE: Esclusive Xbox: i piani di Microsoft per il futuro – La nostra intervista a Cedric Mimouni, Responsabile Xbox Italia

È Kareem Choudhry, capo della divisione cloud gaming di Microsoft, a svelare i primi dettagli a riguardo del progetto, un progetto che va avanti e che andrà avanti per anni. I primi test verranno effettuati nel 2019, in modo da permettere a Microsoft di raccogliere dati da più località e più piattaforme. I datacenter che fungono da pilastro per Project xCloud sono stati costruiti con hardware ad-hoc, in modo da far sì che tutti i giochi Xbox, presenti e soprattutto futuri, saranno pienamente compatibili con il servizio.

Il team di Project xCloud sta studiando a fondo nuovi metodi per “combattere la latenza”, tramite tecniche avanzate che combinano video encoding e decoding. Da quanto riportato anche nel vide di presentazione, tali tecniche dovrebbero permettere di giocare con facilità anche sotto reti 4G e 5G. Curioso poi che l’annuncio di Microsoft arrivi a pochi giorni da quello di Google, che ha svelato il suo Project Stream in concomitanza (non a caso) con il lancio di Assassin’s Creed Odyssey. Riuscirà a soddisfare le esigenze dell’utenza e, soprattutto, ad emergere in un campo in cui c’è già concorrenza (PlayStation Now, GeForce Now)? Difficile dirlo per il momento, ma siamo veramente curiosi di testare il servizio con mano.

Project xCloud – Video di presentazione

Aggiornamento09/10/2018

Gli oltre 3.000 titoli disponibili per Xbox e tutti i titoli futuri saranno “compatibili” con Project xCloud. Al momento i test sono effettuati su dispositivi mobili collegati via Bluetooth a Xbox Wireless Controller, ma a quanto pare funzionano anche i comandi touch. Il bello è che tutto ciò viene sperimentato con reti a velocità “umane”, 10 megabit al secondo. L’obiettivo di Microsoft è infatti quello di offrire la miglior qualità al minor bitrate possibile. I vari rack presenti nei datacenter Azure sparsi per il mondo ospiteranno parti multiple di console Xbox One.

Microsoft annuncia ufficialmente Project xCloud, un nuovo progetto globale per permettere agli utenti di accedere alle migliori esperienze di gioco da qualsiasi dispositivo, in qualunque momento e in qualsiasi luogo, grazie alla tecnologia Cloud.

Troppo spesso, infatti, le esperienze di gioco risultano frammentate e confinate all’interno delle potenzialità e dei limiti offerti dai dispositivi utilizzati. Nella vision di Microsoft, l’esperienza gaming del futuro si concretizzerà con la possibilità di giocare a qualsiasi titolo, da qualunque dispositivo e con chi si desidera, ponendo l’utente al centro dell’experience. Per realizzare tutto ciò, Microsoft ha combinato i suoi quasi 40 anni di esperienza nel settore con le potenti funzionalità offerte da Microsoft Azure e Microsoft Research per creare una tecnologia di game streaming globale: Progetto xCloud.

La nuova tecnologia di game streaming è complementare al costante lavoro di Microsoft per il potenziamento hardware della console e gioca un ruolo fondamentale nella realizzazione del futuro del gaming.

Project xCloud ha l’obiettivo di offrire ai gamer – indipendentemente dall’utilizzo di una console o del PC – la possibilità di scegliere il luogo e il momento migliore per giocare, consentendo ai giocatori di accedere a mondi, personaggi e storie immersive anche da mobile. Gli sviluppatori degli oltre 3.000 titoli oggi disponibili per Xbox One, così come gli studi che stanno sviluppando i giochi del futuro, saranno in grado di sfruttare Project xCloud per ampliare sensibilmente l’accesso ai titoli senza lavoro aggiuntivo.

Project xCloud è attualmente in fase di test su dispositivi collegati via Bluetooth a un Xbox Wireless Controller, che consentono inoltre di giocare tramite input touch. Lo sviluppo e la crescita di Project xCloud rappresentano un percorso pluriennale: il prossimo anno inizieranno i test pubblici, che consentiranno a Microsoft di mettere alla prova il servizio con volumi e posizioni geografiche differenti. L’obiettivo è sviluppare un’esperienza di gioco eccezionale dedicata ai gamer Xbox e consentire agli sviluppatori di raggiungere centinaia di milioni di nuovi giocatori.

L’articolo Microsoft presenta Project xCloud: i giochi Xbox in streaming su PC, Console e dispositivi mobili sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: https://www.smartworld.it/videogiochi/project-xcloud-cloud-gaming-mobile-console-pc.html