Home » News » Google lavora su nuove restrizioni al consumo anomalo di dati in background per Google News (APK download)

Google lavora su nuove restrizioni al consumo anomalo di dati in background per Google News (APK download)

Lo scorso maggio Google ha totalmente rivoluzionato la sua offerta di notizie accorpando Play Edicola con Google News & Meteo ribattezzata con un nome abbreviato e una grafica totalmente ridisegnata. Poco dopo BigG aveva annunciato che avrebbe reso l’applicazione ancora più efficiente dal punto di vista del consumo dei dati, ma un grosso bug ha avuto invece l’effetto contrario per diversi utenti.

Scottata dall’esperienza, Google sembra intenzionata a non permettere mai più il ripetersi di situazioni simili. I colleghi di Android Police infatti hanno analizzato il codice dell’ultimo aggiornamento dell’app scoprendo diverse righe che riguardano specifiche contromisure.

Probabilmente non saranno mai visibili per gli utilizzatori comuni, ma Google News potrebbe presto implementare un sistema di restrizione del consumo dati in background e controlli più dettagliati sulla sincronizzazione. In particolare se mai l’app dovesse rilevare un traffico eccessivo (> 5 MB in 10 secondi) dovrebbe essere in grado di terminarsi da sola.

LEGGI ANCHE: Annunciato il nuovo top di gamma Nokia 8.1

Tra le varie stringhe sono stati rinvenuti anche diversi riferimenti ai prossimi Grammy Awards. Sembra proprio che BigG sia intenzionata a permettere agli utenti di Google News di seguire la cerimonia di consegna dei premi, molto sentita negli USA e nel mondo della musica in generale (in cui sono considerati l’equivalente degli Oscar per il Cinema), direttamente dall’app. Al momento comunque parecchi dettagli sono ancora poco chiari, ma c’è ancora tempo per un annuncio ufficiale visto che l’evento è fissato per il 10 febbraio 2019.

Download Google News 5.7.0 gratis – APK Mirror

L’articolo Google lavora su nuove restrizioni al consumo anomalo di dati in background per Google News (APK download) sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: http://www.androidworld.it/feed/