L’icona dinamica di Spotify è finalmente tra noi, ma qualcosa è andato storto

di | 15 Aprile 2019

Il rilascio di Android Q dista ormai pochi mesi, ma Spotify ha deciso soltanto ora di mettersi in pari con un piccolo dettaglio grafico che ha debuttato quasi due anni fa, con Android Oreo: le icone dinamiche (o adattive, se preferite). Si tratta di una novità in rollout lato server, che permette all’icona dell’app di Spotify di adattarsi automaticamente allo stile di icone scelto per la home. Semplice e lineare, cosa potrebbe mai andare storto? E invece.

Gli sviluppatori di Spotify hanno infatti avuto la brillante idea di voler mantenere a tutti i costi la forma circolare del loro simbolo – appunto un cerchio verde solcato da tre lineette orizzontali nere ricurve – colorando di nero lo spazio rimanente. Nessun problema fintanto che utilizzate uno sfondo a tinte chiare, ma se invece siete soliti adottare sfondi molto scuri, la situazione si fa bizzarra.

LEGGI ANCHE: Huawei P30 vs P30 Pro, il nostro confronto

Come potete vedere dall’immagine sulla destra in galleria, il risultato è che la porzione più esterna colorata di nero finisce per confondersi con lo sfondo retrostante, dando l’impressione che l’icona di Spotify sia decisamente più piccola rispetto alle altre presenti sulla home. Un’incongruenza dimensionale che farebbe storcere il naso anche a chi di solito non è particolarmente maniaco delle simmetrie. Nella speranza che Spotify decida di correggere questa svista, l’unica soluzione è ricorrere ad un icon pack alternativo per il vostro launcher.


L’articolo L’icona dinamica di Spotify è finalmente tra noi, ma qualcosa è andato storto sembra essere il primo su AndroidWorld.

fonte: http://www.androidworld.it/feed/